Presepe  Artistico  Poliscenico  di  Salice  Salentino  Italia

  S. S. Giovanni Paolo II

    xI   SCENARIO

L'ADORAZIONE  DEI PASTORI

Aggiornato al 27 Marzo 2017(Betlemme, Giudea,  anno 6 a. C.  748 ab urbe condita)

Dal Vangelo secondo Luca (2,15-20)

Intanto i pastori dicevano gli uni agli altri: "Andiamo fino a Betlemme per vedere quel che è accaduto e che il Signore ci ha fatto sapere." Giunsero in fretta a Betlemme e là trovarono Maria, Giuseppe e il Bambino che dormiva nella mangiatoia. (...)    I pastori, sulla via del ritorno, lodavano Dio e lo ringraziavano per quel che avevano sentito e visto, perchè tutto era avvenuto come l'Angelo aveva loro detto.

Ambientazione  Scenica

Grotta della Natività. Un piccolo gregge nei dintorni; un pastore inginocchiato ai piedi della culla; il secondo in piedi con il capo inchinato verso la Sacra Famiglia; il terzo in piedi, anch'egli in adorazione. Un venditore d'olio al frantoio ipogeo; un pastore davanti al falò con i suoi due gemellini; una pastorella davanti al falò ad arrostire dei pesci; un vecchio pastore è intento a pescare in una sorgente.

(Vedi anche episodio "L'annuncio dell'Angelo ai pastori)".

Galleria Fotografica

.

Venditore d'olio.

Grotta del frantoio. Olive ed olio.

Laghetto dei tre flutti. Raganelle.

I tre Flutti.

Una pastorella arrostisce il pesce

Un pastore con i suoi due gemellini.

Il primo gemellino.

Il padre dei due gemellini.

Volto del padre dei gemellini.

Volto del secondo gemellino.

Il frantoio ipogeo.